Francesca Borri, la prima italiana del premio "European Press Prize"

La ragazza barese ha scritto un reportage sulle Maldive

pubblicato il 01/03/2017 in Attualità da Costanza Tosi
Condividi su:
Costanza Tosi

La giovane nata a Bari, Francesca Borri, è stata inserita nella rosa dei finalisti, prima italiana, del premio 'European Press Prize' per aver scritto un reportage sulle Maldive, pubblicato in vari paesi e varie lingue e in Italia da 'Internazionale', in cui parla dei jihadisti che vivono in quel paradiso turistico che è anche un paese musulmano anzi il paese non arabo con il più alto numero pro capite al mondo di foreign fighters.

European Press Prize è il principale premio europeo di giornalismo (http://www.europeanpressprize.com). Viene consegnato ad Amsterdam e si articola in tre categorie: pezzi di inchiesta, pezzi di opinione e reportage.

Francesca Borri è finalista nella categoria reportage ed è la prima italiana che rientra nella storia del premio.

Il vincitore sarà annunciato ad Amsterdam il 20 aprile.Il reportage di Borri (nata a Bari nel 1980) racconta non solo gli jihadisti, ma la società intorno: le Maldive sono un paese di eroina, povertà, gang, e soprattutto, clientelismo e corruzione.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password