Sequestrato consorzio agricolo: operazione contro Piromalli

Il consorzio è composto da 40 società e aziende

pubblicato il 21/02/2017 in Attualità da Samantha Ciancaglini
Condividi su:
Samantha Ciancaglini

Operazione contro la cosca Piromalli della 'ndrangheta.
Reggio Calabria.
I carabinieri del Ros hanno arrestato 12 persone e sequestrato il consorzio Copam di Varapodio, costituito da oltre 40 aziende e cooperative agricole operanti nella Piana di Gioia Tauro, in Sicilia e nel basso Lazio.
    I reati contestati vanno dall'associazione per delinquere di tipo mafioso al concorso esterno, all'intestazione fittizia di beni, alla truffa e ad altri reati aggravati dalle finalità mafiose. L'operazione del Ros, denominata "Provvidenza 2", segue il fermo, eseguito sempre dai carabinieri, nel gennaio scorso di 33 persone appartenenti alla stessa cosca e testimonia il livello di infiltrazione nel tessuto economico.

Tra i destinatari dell'odierno provvedimento ci sono gli anziani boss Giuseppe ed Antonio Piromalli, da molti anni al vertice della cosca. Arresti e sequestro sono stati fatti in esecuzione di un'ordinanza emessa dal Gip di Reggio Calabria su richiesta della Dda.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password