Si aggravano le condizioni del bambino rapito

In un primo momento sembrava che il bambino stesse bene ma è stata poi riscontrata una frattura cranica

pubblicato il 21/02/2017 in Attualità
Condividi su:

 Si aggravano le condizioni del bambino di due mesi e mezzo, che presenta una frattura cranica, portato via dal padre naturale e ritrovato poi in un centro commerciale alla periferia di Roma.

Gianluca Caucci, 21enne padre del bambino, è stato arrestato ed  è   a Rebibbia con l'accusa di  sottrazione di minore e lesioni gravissime  nei confronti dellafiglio e della ex compagna, una lituana di 20 anni.  Caucci e la ragazza  avevano litigano in mezzo di strada quando lui 'le aveva dato un  pugno per poi scappare con il bimbo  e facendo perdere ogni traccia per l'intera notte di venerdì. sabato però padre e bambino erano stati ritrovati  in un centro commerciale della capitale. 

 In un primo momento sembrava che fosse andato tutto bene,  il bambino che pareva  sembrava in buone condizioni di salute, ma ha destato subito dei sospetti   un piccolo ematoma sul viso, sotto lo zigomo e per questo sono stati fatti accertamenti   all'ospedale Sant'Andrea dove purtroppo è stata  riscontrata anche  la frattura cranica e il relativo versamento e per questo  è stato necessario trasferire il piccolo  al Gemelli. 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password