Pescara: incendiate le auto del presidente del Pescara Calcio

Il dirigente sportivo nei giorni scorsi aveva ricevuto minacce da alcuni settori della tifoseria biancoazzurra

pubblicato il 07/02/2017 in Attualità da Tino Colacillo
Condividi su:
Tino Colacillo

Pescara - Alle 3:30 di questa notte le auto del Presidente del Pescara Calcio Daniele Sebastiani sono state oggetto di un attentato incendiario. Un veicolo è completamente distrutto mentre un altro è danneggiato. L'allarme è stato lanciato dallo stesso dirigente sportivo e i Vigili del Fuoco dopo circa un'ora hanno spento le fiamme. Al momento sono in corso le indagini della Digos ma sull'origine dolosa dell'incendio non ci sono dubbi. 

Le ragioni del gesto molto probabilmente sono da ricondursi al clima di minacce e tensione contro il presidente della società sportiva dopo la sconfitta della squadra abruzzese con la Lazio domenica scorsa. Sia prima che dopo la partita Sebastiani aveva ricevuti pensanti minacce dai tifosi. Questa mattina il dirigente sportivo, che aveva già paventato di lasciare la dirigenza della squadra ha detto: "Sono indignato. A fine anno lascio la società". 

In mattinata Sebastiani si è recato in Questura a Pescara per fornalizzare la denuncia contro ignoti. 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password