Incidente mortale del 1° luglio: nessuna 'lentezza' nello svolgimento delle indagini

Parla il presidente del Tribunale Giangiacomo e del procuratore capo Di Florio per la vicenda 'madre' dell'omicidio di viale Perth

pubblicato il 03/02/2017 in Attualità
Condividi su:

"Dal momento dell’incidente stradale che ha visto la morte di Roberta Smargiassi, 1.7.2016, all’udienza preliminare, che doveva essere celebrata il prossimo 21 febbraio a carico di Italo D’Elisa, sarebbero passati meno di 8 mesi; un tempo che non solo non evidenzia alcuna lentezza nello svolgimento delle indagini, ma segnala, al contrario, la celere trattazione del processo, respingendo qualsiasi diversa valutazione non fondata sui fatti e priva di qualsiasi risconto in essi.

L’auspicio di aver chiarito una volta per tutte che la vicenda in esame non possa essere catalogata come episodio di lentezza della giustizia".

Così, in una nota, il presidente del Tribunale Bruno Giangiacomo e il procuratore della Repubblica Giampiero Di Florio. 

continua su http://www.histonium.net/notizie/attualita/41730/incidente-mortale-del-1-luglio-nessuna-lentezza-nello-svolgimento-delle-indagini

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password