Rubano foto vip: condannati Lucarelli, Neri e Soncini

L'udienza è stata rinviata per l'intervento delle difese

pubblicato il 31/01/2017 in Attualità da Costanza Tosi
Condividi su:
Costanza Tosi

Una serie di "evidenze tecniche, non scalfite dai consulenti di parte, oltre a una serie di sms e mail" confermano il furto, con scopo di vendita, di alcune foto scattate nel 2010 durante la festa per il 32esimo compleanno di Elisabetta Canalis nella villa comasca di George Clooney.

A spiegarlo il pm di Milano Grazia Colacicco, che oggi, dopo la requisitoria, ha chiesto che i blogger Gianluca Neri, Selvaggia Lucarelli e Guia Soncini, accusati di avere rubato segreti e immagini a personaggi dello spettacolo grazie a presunti accessi abusivi nei loro account di posta elettronica, vengano condannati, rispettivamente, a un anno e due mesi, a un anno, e a dieci mesi di reclusione.

L'inchiesta era partita dalla denuncia di sottrazione di un set di immagini presentata da Felice Rusconi, marito della showgirl Federica Fontana. Secondo l'accusa, sarebbero state sottratte in modo fraudolento per tentare di essere poi rivendute, alla cifra di 120 mila euro, al settimanale 'Chi'.

A parere del pm, mentre Soncini era coinvolta "dal punto di vista morale, ma senza il dolo specifico", sia Lucarelli sia Neri hanno partecipato "attivamente" alla tentata vendita delle foto. Il ruolo di Neri, noto blogger conosciuto come 'Macchianera', secondo Colacicco, è stato "predominante dal punto di vista tecnico, nonostante non ci sia la pistola fumante, ovvero la prova forense del suo accesso all'account di Federica Fontana".

L'udienza è stata rinviata al 27 marzo per gli interventi delle difese.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password