Alunno con 'schiscetta', mandato fuori dall'istituto a mangiare

A parlare della questione la vice sindaco di Milano Anna Scavuzzo

pubblicato il 29/01/2017 in Attualità da Costanza Tosi
Condividi su:
Costanza Tosi

Si riapre la polemica sulla 'schiscetta' a Milano. Questa volta è scattata nella scuola media Ada Negri di San Siro. Un ragazzino di 11 anni, alcuni giorni fa,  sarebbe stato cacciato dall'istituto e mandato in strada a consumare il pasto che aveva portato da casa per pranzo.

I genitori dl ragazzo non erano stati avvertiti, motivo per cui hanno protestato trattandosi della sorveglianza di un minore.

 "La dinamica di quanto accaduto non mi è ancora del tutto chiara", queste le parole della vice sindaco di Milano e assessore all'Educazione, Anna Scavuzzo.

"Però - ha aggiunto - pare non riguardi tanto la questione della 'schiscetta', quanto il fatto di far mangiare un alunno minorenne fuori da scuola e senza avvisare la famiglia".

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password