Quasi due tonnellate di droga in 84 pacchi

Maxi sequestro di marijuana operato dalla Guardia di Finanza di Bari

pubblicato il 11/01/2017 in Attualità da Luciano Mazziotta
Condividi su:
Luciano Mazziotta
La droga sequestrata dalla Gdf

Quasi due tonnellate di marijuana, confezionata in 84 colli di varie dimensioni, che avrebbe fruttato al dettaglio oltre 19 milioni di euro all’organizzazione criminale. Maxi-sequestro di droga per la Guardia di Finanza di Bari che durante un normale servizio di pattugliamento nelle acque del basso Adriatico ha intercettato un’imbarcazione sospettata di traffici illeciti proveniente dall’Albania che in quel momento si stava dirigendo verso le coste pugliesi.

Subito le vedette veloci del Reparto Operativo Aeronavale di Bari e un pattugliatore del Gruppo Aeronavale di Taranto si sono messe all’inseguimento del natante e in poco tempo sono riuscite a bloccarlo a poche miglia a largo di Brindisi. A bordo del motoscafo, lungo 10 metri e con due potenti motori entrobordo, gli uomini della Fiamme Gialle hanno trovato il notevole carico di droga e hanno arrestato i due uomini dell’equipaggio, P.D. brindisino di 47 anni, e B.H. albanese di 45 anni. L’accusa nei loro confronti è di traffico internazionale di stupefacenti. I due scafisti sono stati posti a disposizione della locale Autorità Giudiziaria. Intanto proseguono le indagini in collaborazione con le autorità di polizia albanesi e con il Nucleo di Frontiera Marittima di stanza a Durazzo per risalire all’organizzazione criminale che aveva avviato il traffico internazionale di sostanze stupefacenti tra i due paesi.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password