Viminale: riunite le Forze di Polizia e di Intelligence per un aggiornamento sulla minaccia terroristica

Dopo i fatti accaduti a Istanbul l'Italia vuole garantire sicurezza e tranquillità ai cittadini

pubblicato il 03/01/2017 in Attualità da Costanza Tosi
Condividi su:
Costanza Tosi

I Vertici nazionali delle Forze di Polizia e dei servizi di Intellligent, "alla luce dei gravissimi fatti di Istanbul", sono stati riuniti dal ministro dell'interno Marco Minniti, in Viminale, per un aggiornamento sulla minaccia terroristica di matrice internazionale.

Incontro durante il quale "è stata fatta un'attenta e approfondita analisi dello scenario internazionale, sottolineando che l'attenzione rimane altissima ma il livello di minaccia nonn cambia per l'Italia"

Il Viminale afferma inoltre che "continua ad essere impiegato un dispositivo di sicurezza, fondato, da un lato du di un'intensa attività di intelligence per interventi di prevenzione e, dall'altro, sul controllo del territorio con il coinvolgimento di tutte le forza in campo". Importante specificare che il CASA (Comitato di Analisi Strategico Antiterrorisi) è riunito in maniera permanente "allo scopo di garantire, anche in questi giorni di festa, il massimo impegno per la sicurezza e la tranquillità degli italiani".

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password