Gela: ha ucciso le figlie di 9 e 7 anni e poi ha tentato il suicidio

Tragedia in provincia di Caltanissetta

pubblicato il 27/12/2016 in Attualità
Condividi su:

Gela, una 41enne  ha ucciso le sue due figlie  e poi ha tentato di suicidarsi, bevendo della candeggina e minacciando, subito dopo, di buttarsi dal balcone della sua casa, nel centro storico Non è chiaro come le bambine siano state uccise forse anche a loro la donna ha fatto bere candeggina.

Ha chiamato i carabinieri il marito che rientrato dal lavoro ha scoperto il corpo delle figlie senza vita. Adesso è in stato di choc

La moglie adesso è ricoverata presso l’ospedale Vittorio Emanuele in gravissime condizioni, a causa della candeggina che ha bevuto. 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password