Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Strage di Berlino: oggi i funerali di Fabrizia Di Lorenzo

Le esequie si terranno a Sulmona dove il Sindaco ha proclamato il lutto cittadino

Condividi su:

I funerali di Fabrizia Di Lorenzo, la ragazza rimasta uccisa nell'attentato a Berlino lo scorso 19 dicembre, si terranno oggi alle 11:00 a Sulmona, la città abruzzese di dove era originaria la giovane.

Il Sindaco di Sulmona, Annamaria Casini, ha dichiarato per oggi il lutto cittadino "in segno di rispetto e partecipazione al profondo dolore della famiglia e della comunità sulmonese".

Le esequie saranno celebrate nella Cattedrale di San Panfilo, alla presenza di molte autorità tra le quali il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il Ministro degli Interni Marco Minniti. All'interno della Chiesa non sarà consentito l'accesso alle telecamere e ai fotografi ma sarà allestito un maxischermo per consentire di seguire la cerimonia anche dall'esterno. 

Ma chi era Fabrizia Di Lorenzo? La giovane 31enne sulmonese si era laureata all'Università la Sapienza di Roma in Mediazione linguistico-culturale per poi conseguire la laurea magistrale in Relazioni internazionali e diplomatiche all’Alma Mater di Bologna e, successivamente aveva conseguito un master in tedesco per la comunicazione economica all'Università Cattolica di Milano. Durante gli studi aveva effettuato l'Erasum proprio a Berlino alla Freie Universität dove era poi tornata a lavorare per una società di trasporti. 

Dagli studi e anche dai suoi tweet, più volte cirolati in questi giorni, emerge il profilo di un ragazza brillante e aperta alle altre culture del mondo, interessata alla pace e all'integrazione tra i popoli. Numerosi tweet sono proprio dedicati alla voglia di non sovrapporre il mondo musulmano al terrorismo. E subito il pensiero va a Valeria Solesin, la ragazza italiana uccisa nell'attentato al Bataclan di Parigi il 13 novembre del 2015. Anche lei dopo gli studi era diventata un "cervello in fuga", studiava a Parigi ed era volontaria per Emergency. 

Condividi su:

Seguici su Facebook