Roma-New York in due ore e mezza? Potrebbe diventare presto realtà

Stampato in 3D il modello del supervelivolo Hyplane

pubblicato il 20/12/2016 in Attualità da Danilo Di Laudo
Condividi su:
Danilo Di Laudo

TECNOLOGIA - Quando si pensa ad un volo transoceanico si pensa alle numerose ore che saremmo costretti a passare a bordo di un velivolo. Tuttavia con l’innovazione anche il tempo dei viaggi potrebbe assottigliarsi visto che si è già cominciato a progettare un supervelivolo denominato Hyplane che punta a percorre Roma-New York in due ore e mezza circa.

Per il momento non è ancora realtà se non in scala, infatti l’aereo supersonico è stampato in 3D, misura un metro ed è 25 volte più piccolo di quello che volerà a 70 chilometri di quota che dovrebbe essere in grado, una volta in servizio, di trasportare 6 persone più due membri dell’equipaggio in una lunghezza di 26 metri.

Questo primo modello servirà a testare il comportamento in volo del supervelivolo progettato dall'università Federico II di Napoli in collaborazione con l'azienda Trans-Tech.
Il modellino, presentato a Smau Napoli (il Salone di Macchine e Attrezzature per l'ufficio), verrà usato per fare dei test nella galleria del vento dell'Accademia Aeronautica di Pozzuoli per scoprire il comportamento aerodinamico di Hyplane.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password