Rinviato a giudizio il sieropositivo che contagiò 57 persone tra cui un bambino di tre anni

Valentino Talluto ha contagiato 30 donne in modo diretto e 27 persone indirettamente

pubblicato il 15/11/2016 in Attualità
Condividi su:

Roma, rinviato a giudizio Valentino Talluto, il 32enne sieropositivo accusato di aver contagiato non meno di 30 donne in rapporti sessuali non protetti nonostante sapesse di essere sieropositivo, anzi creando danno in modo intenzionale.  Il gup Massimo Battistini che ha accolto la richiesta del pm Francesco Scavo e Talluto sarà processato il prossimo  2 marzo in corte di assise e dovrà rispondere di epidemia dolosa e lesioni gravissime.

    I casi contestati olrtre alle 30 donne sono in tutto 57, comprensivi dei contagi indiretti, tra questi un bimbo e 3 partner di donne in precedenza infettate, e fortunatamente si contano casi di donne scampate al contagio.  Il gup Battistini ha respinto una richiesta di giudizio abbreviato condizionato all'esecuzione di una perizia sulla personalità.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password