Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Condannato frate Alabi per la morte di Guerrina Piscaglia

Condannato il religioso africano per omicidio e soppressione di cadavere

Condividi su:

 27 anni per omicidio e soppressione di cadavere per Gratien Alabi, il religioso di origine africana , accusato di aver ucciso e aver poi nascosto il corpo di Guerrina Piscaglia. Il fatto risale al  primo maggio 2014 a Ca Raffaello, una piccola frazione sull'Appenino aretino, al confine con Emilia Romagna e Marche.
   

La Corte d'assise di Arezzo ha accolto la pena che era stata richiesta dal pm Marco Dioni. Il frate era  presente in aula al momento della sentenza ed è rimasto impietrito 

Condividi su:

Seguici su Facebook