Diciottenne romena liberata questa mattina, sequestrata da tre settimane

La ragazza era stata nascosta in un casolare del Mugello in alta Toscana da due albanesi

pubblicato il 19/10/2016 in Attualità
Condividi su:

Una 18enne romena era tenuta sotto sequestro da tre settimane in un casolare del Mugello nel comune di Barberino. E'  stata liberata questa mattina dai carabinieri. All'interno del casolare un 27enne albanese, accusato di aver rapito la ragazza e aver tentato l'omicidio di un connazionale  d il 23 settembre scorso a  Firenze e un altro giovane albanese di 25 anni. I dfue sarebbero facce note alle forze dell'ordine per implicazioni con l'ambiente della droga e della prostuzione  

La ragazza conosceva il suo sequestratore con il quale  aveva avuto una storia . Il 24 settembre scorso l'uomo l'avrebbe rapita da una casa di Lastra a Signa dove viveva con un'amica dalla quale si era rifugiata per paura dell'uomo. La giovane liberata era  molto scossa ma in buone condizioni di salute   e sarà sentita nei prossimi giorni.

Il casolare risulta regolarmente affittato a una coppia di albanesi, anche loro presenti nell'immobile al momento del blitz. I due sono stati denunciati per favoreggiamento. I due arrestati, entrambi senza fissa dimora, sono già noti forze dell'ordine, per segnalazioni legate a droga e prostituzione.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password