Latina: morta dopo brutale aggressione al parcheggio

Da una settimana la donna era in condizioni gravissime

pubblicato il 21/06/2016 in Attualità da Redazione
Condividi su:
Redazione
controlli dei Carabinieri

Non ce l’ha fatta Anna Lucia Coviello, la donna aggredita il 15 giugno scorso nelle scale del parcheggio multipiano di Sperlonga, cittadina laziale in provincia di Latina,  da una collega di lavoro.

Durante l'alterco, degenerato in aggressione, la donna sbatté violentemente la testa e cadde - o venne gettata - nel vuoto: la ricostruzione dei fatti è ancora al vaglio degli inquirenti, mentre si aggrava la posizione di Arianna Magistri, la collega della vittima fermata subito dai Carabinieri per il fatto.

I familiari della 62enne hanno acconsentito alla donazione degli organi salvando con questo nobile gesto molte altre vite. Cordoglio nelle città di Sperlonga...Continua a leggere...

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password