Volo della speranza da Bari a Roma per un neonato

Intervento d'urgenza per la 46° Brigata Aerea AM di Pisa

pubblicato il 12/01/2016 in Attualità da Daniele Del Casino
Condividi su:
Daniele Del Casino
Foto AM - Ten. Col. Pompilio Sammaciccio

La salvezza è arrivata dal cielo per un bambino pugliese.


Trasporto sanitario nei cieli durante la serata di ieri, quando un aerocargo C-130j della 46° Brigata Aerea di Pisa dell'Aeronautica Militare è partito alla volta dell'aeroporto Karol Wojtyla di Bari-Palese, dove ha caricato un'ambulanza, all'interno della quale è stato trasportato un neonato in pericolo di vita, che doveva essere trasferito d'urgenza in una struttura neonatale specializzata.

L'aereo è poi ripartito alla volta di Roma, dove l'ambulanza è stata sbarcata e si è diretta all'Ospedale Bambin Gesù, dove il piccolissimo paziente è stato ricoverato.

Il trasferimento sanitario d'urgenza è stato possibile grazie alla sinergia tra la Prefettura di Potenza e la Sala Situazioni di Vertice della Brigata Aerea di Pisa, che ha messo a disposizione il velivolo aereo più adatto e flessibile alla delicata operazione, dal momento che il neonato doveva essere trasportato all'interno dell'ambulanza dotata di sistema ECMO (Extra Corporeal Membrane Oxygenation – trattamento di supporto per ossigenazione sanguigna).

Un'altra grande prova di soccorso alla popolazione per l'Aeronautica Militare, da sempre presente per casi straordinari di assistenza e il salvataggio di vite umane.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password