Caso Pistorius, lo zio dell'atleta: "Oscar è pronto per il processo"

La polizia intanto cerca il responsabile della fuga delle foto dell'omicidio

pubblicato il 03/06/2013 in Attualità
Condividi su:

Oscar Pistorius, l'atleta paralimpico accusato dell'omicidio della sua fidanzata, e' "pronto" per presentarsi domani in tribunale. Lo ha affermato lo zio del velocista 26enne Arthur Pistorius all'emittente Sabc, precisando che suo nipote sta "lottando, ma con la sua famiglia alle spalle. Lo stiamo preparando. Sara' sicuramente pronto". L'atleta ha sempre affermato di avere sparato da dietro la porta del bagno di casa sua convinto che dall'altra parte ci fosse un intruso e non la sua ragazza, la 29enne Reeva Steenkamp. Intanto, riferisce la Bbc, dopo la pubblicazione nei giorni scorsi di alcune foto che ritrarrebbero la scena del crimine, i famigliari dell'atleta si sono detti "scossi" dagli scatti. Per la famiglia "la fuoriuscita a livello pubblico di materiale probatorio, prima del giudizio, non consente di fare avanzare il processo". La polizia, ha detto un portavoce, Phuti Setati, citato dal South Africa's Times, sta cercando il responsabile della fuga delle foto. "Non era necessario e lo troviamo disgustoso", ha detto. "Non conosciamo l'origine di queste foto", che potrebbero essere state diffuse da qualcuno con "un interesse egoistico. Non sarebbe dovuto accadere".

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password