Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Grande successo per Alex Gadea e Ramon Ibarra con Los Justos all’Università di Cassino

Oltre 700 persone a Cassino all’Università per l’atteso convegno, con Los Justos, e dibattito su Albert Camus, grazie alla presenza di Alex Gadea e Ramon Ibarra, e della Compagnia 611.

Condividi su:

L’idea del convegno è nata dall’esigenza di unire la didattica al Teatro. La Compagnia 611 di Madrid con “Los Justos” porta in scena una rappresentazione avvincente ed esclusiva, dedicata ad Albert Camus ed ispirato al suo romanzo “I Giusti”. La regia di Josè A. Perez, fa traslare il significato del romanzo di Camus su un fatto storico avvenuto in Spagna negli anni 70/80 quando il terrorismo dell’ETA seminava odio e terrore nella nazione.
Al convegno ha presenziato il Magnifico Rettore Prof. Ciro Attianese, che ha voluto così commentare il successo dell’iniziativa.
“Si è voluti andare oltre la ‘mission’ didattica. In qualche modo l’Università di Cassino si affaccia al panorama internazionale per tenere sì fede al rapporto e all’impegno col territorio tra sinergie e collaborazioni di capitale umano, ma si guarda oltre le Alpi per essere “Universitas” a tutti gli effetti. Speriamo di aver avuto una vetrina importante per la nostra struttura, che sta crescendo e può essere così conosciuta più ragazzi. Sono tante le iniziative. Dalla presentazione di un libro di Monsignor Leuzzi a Uniclam Orienta dove dall’interno si sarà impegnati con stand e tanta voglia di fare per fare orientamento. Il bilancio è positivo, dopo la mensa, il Campus, Cassino ospita una palazzina per gli studi umanistici e vogliamo alimentare questo fermento culturale”
Fa eco al Magnifico Rettore, anche il Direttore del Dipartimento di Economia e Giurisprudenza, il Prof. Giuseppe Recinto.
“Il tema del vero e del giusto stimola la riflessione. Camus si interroga su quotidiano. E’ un argomento attuale che si riflette sulla vita e sull’etica. Quest’evento fa capire che Cassino è presente sul territorio e sa dialogare”.
Il titolo del convegno è stato scelto dal Prof. Luigi Di Santo, docente di Filosofia del Diritto.
“Camus si prestas per un lavoro che ci avvicina alla giustizia come ricerca della verità. Il giusto e il vero sono elementi di lotta al nichilismo, sono valori importanti che stimonalano la mente. Abbiamo creato un grande spot per l’Ateneo, un ottimo risultato per un’iniziativa culturale di altissimo livello”.
Tutto è stato possibile grazie agli attori della Compagnia 611 fra i quali spiccano i nomi di Alex Gadea, uno dei più talentuosi della scena spagnola e Ramon Ibarra. La drammaturgia de Los Justos è a cura di Josè A. Perez e a regia è di Javier Hernandez Simon.
Los Justos ha una scenografia suggestiva e intellettuale , e la preziosissima collaborazione della Dott.ssa Marika Gimini a capo della segreteria organizzativa, con il supporto dei collaboratori della cattedra, dott. Raffaele Maione, dott. Raimondo Nocerino, dott. Andrea Aversano e dott.ssa Valeria Mastroianni, hanno realizzato questo convengo con lo scopo di diffondere la cultura Teatrale nel mondo accademico e come supporto alla didattica.

Condividi su:

Seguici su Facebook