Jessica Bellina presenta il fantasy “Il tocco della notte. Il rito”

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 13/05/2022 in Arte e Cultura da Lisa DI Giovanni
Condividi su:
Lisa DI Giovanni

Jessica Bellina - “Il tocco della notte. Il rito”

 

Jessica Bellina presenta il primo volume di una saga fantasy vibrante di scoperta, di amicizia e di magia, con una protagonista adolescente che si troverà a fare i conti non solo con i classici problemi della sua delicata età ma anche con quelli derivanti dal mondo soprannaturale a cui appartiene. Tra streghe, vampiri, mannari e cacciatori, un’avvincente storia ricca di misteri.

 

Casa Editrice: Giovane Holden Edizioni

Collana: Camelot

Genere: Fantasy contemporaneo

Pagine: 328

Prezzo: 15,00 €

 

«Tortuose erano state le strade che avevano portato lì ciascuno di loro. Ognuno aveva visto molto, ma era arrivato il momento di farsi una promessa, perché nulla di ciò che era accaduto accadesse ancora».

 

“Il tocco della notte. Il rito” di Jessica Bellina è un fantasy contemporaneo, primo volume di una saga che già promette bene al suo esordio. Il romanzo è ambientato in Friuli, nella provincia di Udine, e presenta la storia di Celeste - Ste per gli amici - una sedicenne fuori dal comune, la cui natura viene rivelata sin da subito dall’autrice: ella è una strega, e fa parte insieme ai suoi amici di una congrega che in tempi recenti si è divisa, per contrasti dovuti alle differenti visioni sull’uso e sugli scopi della magia. Quelli che erano dieci affiatati amici, infatti, si sono separati e posizionati su fronti opposti, che rischiano di creare non pochi problemi; Celeste, inoltre, si trova ad essere oggetto delle malvagie attenzioni di alcuni dei ribelli della sua congrega, non comprendendo il reale motivo di questo interesse nei suoi confronti. Dopo aver perso nel corso del tempo il padre, il ragazzo che amava e una delle sue amiche, la protagonista si trova quindi a dover sopportare, oltre al profondo dolore, anche l’ansia e la paura di essere nell’occhio del ciclone: non solo alcune streghe, infatti, ma anche i vampiri e altre creature magiche appartenenti alla razza dei notturni sembrano intenzionati a farla fuori il prima possibile.

Jessica Bellina ci introduce al mondo di Celeste e ai suoi poteri ancora in divenire in questo romanzo scritto con un linguaggio scorrevole e colloquiale, che sa alternare bene i toni cupi con quelli più leggeri, tipici della realtà adolescenziale che si sta descrivendo. Mentre si segue la protagonista nel suo percorso di crescita e di maturazione, si incontrano sia affascinanti personaggi appartenenti alla sfera umana che intriganti creature soprannaturali come vampiri, mannari, fate e cacciatori, che donano dinamismo e originali sfumature alla storia narrata. Tanta diversità di razze e fazioni magiche permette all’autrice di proporre anche una sottile riflessione sulla difficoltà di integrazione e di comunicazione e sui pericoli dell’intolleranza; la stessa Celeste diventerà presto vittima di pregiudizi per via della sua storia familiare e dei suoi particolari poteri. La giovane protagonista dovrà comprendere in fretta cosa desidera davvero il suo cuore: dentro di lei sta infatti infuriando un’aspra lotta tra due identità forti, ed è conscia del fatto che dovrà presto accettarne una, e dedicarsi ad essa anima e corpo.

Tra lo svelamento di sconvolgenti verità e la nascita di un nuovo amore e di solide alleanze, Celeste affronta la prima parte del suo viaggio tentando di superare la sofferenza della perdita e la delusione per le bugie che le sono state raccontate; protetta dai suoi amici, ella intraprende un coraggioso e arduo cammino: fin dove si spingerà lo sapremo solo nei prossimi volumi di quest’avventurosa saga urban fantasy.

 

SINOSSI DELL’OPERA. Celeste, per tutti Ste, sembra una sedicenne come tante altre: la scuola, gli amici, qualche ragazzo carino intorno, un carattere estroverso per nascondere le insicurezze, la difficoltà di crescere solo con la sua mamma, tanti dubbi sul futuro e la paura di non fare le scelte giuste. Ma come tutte le altre non è, perché Celeste è una strega. Celati agli occhi dei normali, nel nostro mondo si muovono un gran numero di esseri magici, creature della luce e della notte, ognuna con proprie caratteristiche. Streghe, fate, vampiri, mannari, tanti altri, e poi i cacciatori, destinati a salvaguardare con le buone o con le cattive il fragile equilibrio tra le razze. In mezzo agli ordinari pensieri di adolescente qualsiasi, Ste si trova a dover fare i conti con la propria natura e con i poteri ancora da sviluppare che essa le dà, nonché con la storia segreta della propria famiglia, che scopre essere coinvolta in un misterioso e complicato progetto riguardante le relazioni tra le diverse fazioni magiche. È l'inizio di un'avventura dalle mille sfaccettature, che la porterà a scoprire verità sorprendenti, conoscere nuovi amici molto particolari, affrontare situazioni spericolate. Ma soprattutto intraprenderà un viaggio alla ricerca di sé stessa e della chiarezza dei propri desideri, per capire quali siano davvero le sue aspirazioni e che cosa può invece lasciarsi alle spalle.

 

BIOGRAFIA DELL’AUTRICE. Jessica Bellina è un’autrice friulana che vive a Gemona, in provincia di Udine. Adora la sua terra, dove ha deciso di ambientare i suoi libri, perché il Friuli è un luogo ricco di bellezza e di storia. Scrive da quando ha quattordici anni libri fantasy contemporanei; la sua prima pubblicazione avviene nel 2020 con il romanzo “Il lato magico. Il rituale del benandante” edito da Kimerik Edizioni.

 

 

 

Contatti

https://www.instagram.com/il_lato_magico/

https://vm.tiktok.com/ZMLxw27dC/

www.giovaneholden.it

 

Link di vendita online

https://www.giovaneholden.it/collane/product/1076-il-tocco-della-notte-il-rito

https://www.amazon.it/tocco-della-notte-rito/dp/8832928728

 

 

 

 

 

Ufficio Stampa Diffondi Libro

https://www.diffondilibro.it/

Mail: info@diffondilibro.it

Cell. Lisa Di Giovanni 3497565981

 

 

 

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password