“Racconti di terra, rituali, tradizioni, cultura”: ad Arcevia il nuovo workshop fotografico a cura del Movimento Introvisione

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 12/07/2021 in Arte e Cultura da Francesca Ghezzani
Condividi su:
Francesca Ghezzani

I racconti di terra, i rituali, le tradizioni e la cultura rurale marchigiana saranno al centro del nuovo workshop fotografico di tre giorni ideato ed organizzato dall'associazione culturale Movimento Artistico Introvisione con la direzione artistica di Enzo Carli: fotografo, allievo del grande Mario Giacomelli, sociologo e giornalista che da anni si occupa di fotografia e cultura fotografica.

“Racconti di terra, rituali, tradizioni, cultura”, che si terrà ad Arcevia (AN) dal 23 al 25 luglio 2021, rappresenta un importante progetto legato al tema della buona terra, quella terra che ha permesso ai nostri avi di costruire la storia del nostro paese, delle tradizioni, della cultura del valore della persona e della famiglia. 

L’Intento della tre giorni sarà quindi ricreare un racconto di vita agreste molto attinente alla realtà storica con scene da un matrimonio sull'aia completo di musica, abiti della tradizione, con ricostruzione dei piatti tipici della tradizione culinaria contadina marchigiana per il pranzo del matrimonio grazie alla collaborazione di Slow Food dei Castelli di Jesi soprattutto per la ricerca dei prodotti contadini ormai quasi dimenticati ma che alcune aziende locali continuano ancora a produrre con dedizione, come la pasta con farina di fave o la cicerchia o il lonzino di fichi.

“Per Introvisione questo workshop rappresenta un'importante occasione - ha dichiarato la presidente del Movimento Artistico, Monia Frulla - per raccontare  il suo modo di interpretare temi cari alla storia della nostra terra  e promuovere il proprio territorio attraverso  il  valore artistico introspettivo ed interpretativo degli artisti che vi aderiranno”.

 

Il workshop si svolgerà presso l'azienda biologica “Casale Venezia” di Nidastore di Arcevia e come anticipato si svilupperà in tre giornate:

- venerdì 23 luglio dalle ore 15.00  arrivo ed iscrizioni. A seguire  si terrà l’incontro teorico di preparazione in cui i tutor daranno le informative e direttive necessarie allo sviluppo delle attività;

- sabato 24 luglio l'intera giornata, che inizierà a partire dalle ore 9:00 ( con pausa pranzo dalle 12:00 alle 15:00),  sarà dedicata alla fotografia in esterno visitando la campagna e i borghi di Nidastore e Loretello;

- domenica 25 luglio dalle ore 10.00 sarà invece la giornata del matrimonio con scene sull'aia e con il pranzo del nuziale contadino. Gli attori nel ruolo degli sposi saranno Francesca Berardi e Filippo Mantoni dell'Associazione Teatrale CollegaMenti, mentre le comparse saranno rappresentate dai residenti di Loretello e Nidastore.

Durante il workshop verranno inoltre realizzati un backstage ed un cortometraggio ad opera del videomaker e docente di comunicazione Giordano Rotatori.

 

Le opere dei partecipanti al workshop “Racconti di terra, rituali, tradizioni, cultura” verranno poi selezionate dal direttore artistico Enzo Carli e faranno parte di una mostra che si terrà a settembre presso il Chiostro di San Francesco di Arcevia. Si prevede una sezione speciale per i giovani under25

 

Gli interessati potranno iscriversi al workshop contattando l'associazione Movimento Artistico Introvisione all’indirizzo email introvisione@gmail.com o telefonando al numero 3772407592

Si potrà decidere inoltre se partecipare alle tre giornate oppure solo all'ultima con pranzo del matrimonio compreso.

Chi vorrà pranzare o soggiornare sul luogo può invece contattare personalmente l’Azienda “Casale Venezia” al numero 0731/982179.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password