Giornata mondiale del Teatro: il Piccolo di Milano occupato

pubblicato il 27/03/2021 in Arte e Cultura da Emanuele Gulino
Condividi su:
Emanuele Gulino
Nella giornata dedicata al mondo del Teatro, il ministro della cultura, Dario Franceschini: "Gli aiuti non si fermeranno. In Italia doveva essere una giornata di festa, purtroppo non è così, la grave emergenza sanitaria non ha consentito la riapertura di teatri e cinema già prevista nelle zone gialle essendo tutta Italia in zona rossa o arancione. Ma arriverà la riapertura e fino ad allora continueremo ad aiutare". Grande malcontento tra i lavoratori dello spettacolo e tecnici, che stamattina ha occupato la piazza dove si trova il Piccolo Teatro di Milano, proprio oggi che riccorre la giornata mondiale dedicata al Teatro. Valentino Ferro, tecnico luci, tra gli occupanti del teatro Grassi dice: "Stabiliremo qui un parlamento culturale permanente, come luogo di incontri, assemblee, dibattiti e laboratori". I lavoratori dello spettacolo hanno occupato la piazza del Piccolo Teatro intorno alle 8 del mattino e non se ne andranno finché non riceveranno delle valide risposte o soluzioni. "Questa azione si inserisce in una giornata di respiro nazionale per rilanciare le lotte dei lavoratori dello spettacolo e le nostre richieste di riforma, tutela e reddito di continuità. Abbiamo scelto il Piccolo perché è il primo teatro di prosa comunale d'Italia, come scritto nel programma di sala del'47. Per noi è un simbolo" Continua Ferro. Il Presidente del Senato, Elisabetta Casellati, ha detto:"Oggi, nella giornata mondiale del teatro, sentiamo forte l'urlo degli artisti, donne e uomini sui quali la pandemia ha fatto calare il sipario, soffocando un intero settore. Con i teatri chiusi il Paese ha perso la sua grande ricchezza. Perché l'arte segna la nostra vocazione culturale; dà lavoro, esprime creatività, narrazione, emozione; costruisce ponti tra i popoli. Con la cultura tutta l'Italia torna in scena anche nel mondo". (Foto Ansa)

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password