IL SEGRETO DI SANTA CECILIA - Libro del maestro Domenico Morgante

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 29/07/2020 in Arte e Cultura da Claudio DI Salvo
Condividi su:
Claudio DI Salvo

possibile che una statua e un quadro possano racchiudere per centinaia di anni un segreto? Una mano che sembra stringere sul letto di morte uno spartito dai magici poteri...è la mano di Santa Cecilia.

Quando nel 1599 il suo sarcofago fu aperto si scoprì un mistero a cui nessuno seppe o volle dare una spiegazione. Forze misteriose, poteri arcani, esorcismi, spartiti in grado di scacciare i demoni…verità…mistero o solo fantasia?

Catapultati ai giorni d’oggi, il Maestro Daniele Morandi, un organista e musicologo di fama mondiale, dopo aver ricevuto l’incarico di insegnamento presso l’omonimo Conservatorio è alla ricerca di una abitazione. Sarà il fato, il destino o una volontà superiore a portarlo a trovare un piccolo attico nel cuore di Trastevere. Il Maestro non può immaginare che proprio quella casa e l’incontro con la giovane e bellissima antropologa romana Cecilia Aldovrandi stravolgerà la sua vita sia sentimentale che professionale.

Un misterioso bottegaio restauratore guiderà i due giovani verso una serie di misteri che si nascondono proprio nella casa dove vive il Maestro Morandi e nella quale un’anziana signora inconsapevolmente, o forse no, custodisce il segreto rimasto inviolato così a lungo e che i due giovani riusciranno attraverso ricerche, studi e rocambolesche scoperte finalmente a riportare alla luce.

Musica, mistero, fede, avventura pagina dopo pagina di mescolano in un romanzo che non lascia nemmeno per una pagina il lettore in un turbinio avvincente, incalzante e carico di eventi. La capacità dell’autore d’intrecciare la vita di due giovani che improvvisamente si conoscono e si innamorano, trasportano il lettore verso il sogno di ogni persona di trovare e vivere esperienze uniche, quasi iniziatiche con un passato sepolto dai secoli, ma che improvvisamente riemerge e sembra annunciare l’essere predestinati a svelare all’umanità intera cose oscure e forse realmente inspiegabili.

Non è certamente faciloneria affermare che il maestro Domenico Morgante ha realizzato un’opera unica e impareggiabile perché riesce a coinvolgere ed attrare sia chi ama e studia la Musica, ma anche chi è appassionato di misteri e di letteratura storica e gialla portata ai massimi livelli. La cura e il dettaglio dei particolari storici, musicali e anche quelli descrittivi di Roma sono fatte in maniera eccellente con un linguaggio talmente avvincente che dalla prima pagina impedisce al  lettore di staccarsi dal libro se non prima di essere arrivato alla fine e scoprire qual è il vero segreto di Santa Cecilia. Mistero che forse si può racchiudere semplicemente nell’osservare che la musica e l’amore sono il vero strumento che accompagna nella vita le grandi esperienze uniche e irripetibil

(Scritto con la preziosa collaborazione di Marco REGI che ha contribuito a redigere la recensione letteraria)

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password