Il Coronavirus non ferma le Giurie Letterarie. Lo scrittore Giovanni Margarone finalista a Roma con “E ascoltai solo me stesso” al trofeo premi della cultura “Medusa Aurea”

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 15/04/2020 in Arte e Cultura da Redazione
Condividi su:
Redazione

Roma, 14 aprile 2020

 

“E ascoltai solo me stesso”, l’ultimo romanzo dello scrittore Giovanni Margarone, è stato giudicato finalista al trofeo premi della cultura “Medusa Aurea”, conferito dall’Accademia Internazionale d’Arte Moderna Roma (della quale è Senatore accademico il Prof. Antonio Sgarbi) 43^ edizione, arti figurative premio «Gaio Valerio Catullo». Lo scrittore ha ringraziato la giuria, commosso come sempre, di averlo onorato, per la seconda volta, della sua attenzione.

Questo è il quarto riconoscimento attribuito al romanzo dalla sua pubblicazione. Nel 2019, l’Aiam di Roma aveva premiato quale finalista con Attestato di merito il romanzo “Le ombre delle verità svelate”, anch’esso destinatario di numerosi altri premi.

La cerimonia di premiazione avverrà in data da destinarsi causa emergenza covid-19.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password