ACCENDIAMO IL MEDIOEVO

in giro per l’Abruzzo tra musica e cultura

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 06/07/2019 in Arte e Cultura da maria luisa abate
Condividi su:
maria luisa abate

Negli ultimi anni si sta facendo un gran parlare del Patrimonio Culturale dell’Abruzzo: borghi, eremi, torri e campanili. Un patrimonio che affonda le radici nel medioevo. Un’epoca infinita, sottovalutata e su cui Umberto Eco pose molta della sua attenzione sottolineando che il nostro medioevo è grande perché, contrariamente alle testimonianze romane e archeologiche in generale, è vissuto. Ci sono molte chiese in cui si celebrano ancora le funzioni religiose come, tanto per citarne un paio delle nostre parti, Santa Maria Arabona a Manoppello e S. Tommaso a Caramanico.

Il grave è che questo immenso Patrimonio, risorsa infinita, non è fruibile, se non in minima parte. L’apertura e quindi la fruibilità delle strutture sono molte volte affidate a volontari, per lo più anziani, che si prodigano in una funzione su cui una Regione attenta e dinamica dovrebbe investire.

E qui entrano in ballo la Regione, le varie Soprintendenze, le Curie, i Comuni e tanti privati proprietari di immobili di grande valenza storico- architettonica e artistica.

Per parlare di questi aspetti e per far toccare con mano questo Patrimonio, abbiamo immaginato e organizzato un Festival “errante” con spettacoli, con presentazioni di libri, con tanto folklore genuinamente abruzzese, con tante testimonianze, ma senza rievocazioni a volte eccessivamente pacchiane e che nulla hanno a che fare col Medioevo abruzzese.

Licio Di Biase

 

 

ACCENDIAMO IL MEDIOEVO

Festival errante tra eremi, borghi, torri e campanili

 

L’Abruzzo è una terra ricca di cultura e di una straordinaria storia, è uno scrigno di tesori custoditi tra i massicci del Gran Sasso e della Majella che, come diceva Flaiano, sono “le nostre Basiliche”.

                           Lo stesso Celestino V si sentì abbracciato dalla Magna Mater (la Majella è stata chiamata così da Ovidio, Macrobio e Lucrezio), dove decise di ritirarsi in preghiera, lasciando ai posteri gli eremi, alcuni dei quali ancora oggi in buono stato.      Gli eremi celestini e quelli rupestri sono qualcosa di unico al mondo, sono strutture incastonate nella roccia e collegate tra loro da sentieri lunghi e tortuosi, simbolo di vite ascetiche, solitarie e immersi in un ambiente incontaminato, da favola. Tra i due massicci che si guardano, come se volessero comunicare in lontananza, si estendono vallate e altipiani, una terra ricca di eremi, borghi, torri e campanili; poi oltre le vallate si arriva verso l’orizzonte infinito del mare.

                               In Abruzzo si impongono allo sguardo e si infondono nell’animo scenari suggestivi, pregni di un fascino inusuale, dove i prodigi della natura si mescolano alle testimonianze silenziose dei ruderi e a quelle più vispe dei borghi nei quali si respira l’aria salubre, dove si vive come se il tempo si fosse fermato in una dimensione incontaminata ed in grande tranquillità e dove ancora si possono gustare i sapori veri dei prodotti sani, trasformati in tipiche ricette dalla maestria degli abruzzesi.

                  L’iniziativa ACCENDIAMO IL MEDIOEVO si pone l’obbiettivo, attraverso eventi culturali, sia storici che contemporanei, di sollecitare le istituzioni, le organizzazioni, i giovani e tutti coloro che possono avere voce in capitolo ad attivarsi per estendere la conoscenza del nostro Abruzzo, per far vivere un territorio unico, per esaltare questi elementi identitari e culturali che, molte volte, però non possono essere fruiti, perché ottusamente resi inaccessibili.  E’ il caso delle tante chiese medioevali, dei Palazzi, di Musei tutti chiusi. Vogliamo rivoltare questa condizione sollecitando la Regione, le Curie, le Soprintendenze, le fantomatiche DMC, i Comuni, i privati, tutti coloro che hanno voce in capitolo. Altrimenti è inutile promuovere la nostra Regione se poi coloro che vengono a visitarla la trovano “chiusa”!

Noi, invece, vogliamo esaltare l’Abruzzo:

Terra di vini, olio, formaggi, farine dal sapore antico.

Terra in cui gli animali vivono ancora a contatto con l’uomo.

Terra in cui possiamo incontrare in collina cervi, cinghiali e caprioli ed in montagna lupi ed orsi, in un ambiente incontaminato tra boschi e corsi d’acqua.

Terra di eremi, borghi, torri e campanili. Un mondo da conoscere e da vivere.

 

Associazione Culturale Pescaratutela - Tel. 3488286229

www.terzomillennio.eu; segreteria.dibiase1@gmail.com

 

ACCENDIAMO IL MEDIOEVO

FESTIVAL ERRANTE TRA BORGHI, EREMI,

TORRI E CAMPANILI

PROGRAMMA DAL 12 LUGLIO AL 4 AGOSTO 2019

 

Comune di San Valentino in Abruzzo Citeriore (PE)

Biblioteca Comunale di San Valentino

Cori d’Abruzzo – Chorus Inside

 

SAN VALENTINO IN ABRUZZO CITERIORE

Borgo medioevale – Castello Farnese

 

12, 13 e 14 luglio 2019

VENERDI’ 12 LUGLIO

Ore 17 – Borgo Medioevale-Castello Farnese

Inaugurazione mostra di Mimmo Sarchiapone: "I Giardini del Sole" - Incisioni in Acquaforte”

Intervengono: Antonio D’Angelo, Sindaco di S. Valentino

                         Lino Sciambra, Vice Sindaco di S. Valentino

                         Licio Di Biase, direttore artistico di “Accendiamo il medioevo”

                          Sarà presente l’artista

Ore 18 – Borgo Medioevale-Castello Farnese

Il Personaggio

“Mario Sammarone a colloquio con Franco Ferrarotti”

Saluti: Antonio D’Angelo, Sindaco di S. Valentino

          Lino Sciambra, Vice Sindaco di S. Valentino

          Licio Di Biase, direttore artistico di “Accendiamo il medioevo”

SABATO 13 LUGLIO

Ore 17.30 – Borgo Medioevale-Castello Farnese

Presentazione del libro di Maristella Lippolis

 “Non ci salveranno i melograni” (Edizioni Ianieri)

Intervengono: Licio Di Biase, Lino Sciambra.

Sarà presente l’autrice

Ore 21.15 - Borgo Medioevale-Castello Farnese

Presentazione del libro di Maria Barresi “L’essenza della felicità” (Edizioni Minerva)

Intervengono: Nino Germano (giornalista Rai Abruzzo), Licio Di Biase, Lino Sciambra

Sarà presente l’autrice

Conclusione della serata:

Ore 22.15 – Borgo Medioevale-Castello Farnese

 “Musica espanola y bailes” – Trio Joaquin Palomares, Fernando Espì & Estefania Brao (Trio Violino e chitarra)

TRIO JOAQUIN PALOMARES, FERNANDO ESPÌ & ESTEFANÍA BRAO

Tre grandissimi artisti spagnoli, che offrono uno spettacolo meraviglioso, che sta riscuotendo successo in tutta Europa e che fonde insieme il ballo classico spagnolo con il flamenco. Nella performance del violinista Joaquin Palomares, del chitarrista Fernando Espì e della ballerina Estefanía Brao, autentici virtuosi, si ascoltano i ritmi della “copla, el pasodoble, las sevillanas”, adornati dal suono delle “castañuelas, mantón, palillos y taconeo”.

 

DOMENICA 14 LUGLIO

Ore 18 – Raduno dei Gruppi Folk

Ore 19Borgo Medioevale-Castello Farnese

Presentazione del libro di Katia Battaglia  “Beato Roberto” (Edizioni Sigraf) Intervengono:

Daniela D’Alimonte (dirigente scolastico - scrittrice), Licio Di Biase, Lino Sciambra                               Sarà presente l’autrice

 

Ore 21.00 – Borgo Medioevale-Castello Farnese

Borgh ‘n Folk      - Saluto Sindaco San Valentino              

  • Coro “Voci in Fiorinvalle di Terra d’Oro” (Sant’Eusanio del Sangro),      direttrice Maria Ester Flacco
  • Coro F.P. Tosti (Francavilla al Mare), direttrice Loretta D’Intino
  • Coro “Armonie d’Abruzzo” (Spoltore), direttore Gabriele Di Pasquale

 

 

PENNE (PE)

Chiesa/Auditorium San Giovanni Evangelista

 

19, 20 e 21 luglio 2019

VENERDI’ 19 LUGLIO

Ore 17.30 – Chiesa “San Giovanni Evangelista”

Inaugurazione Mostra di Mimmo Sarchiapone " C'era una volta Penne " - Incisioni in Acquaforte

Inaugurazione Mostra Restituto Ciglia su “Penne e le sue perle”.

Intervengono: Mario Semproni (Sindaco di Penne), Licio Di Biase (direttore artistico “Accendiamo il medioevo”, Gilberto Petrucci (Assessore alla Cultura del Comune di Penne), Gabriele Vellante (Presidente Pro Loco Città di Penne), Mimmo Sarchiapone e Carlo Ciglia

Letture di Vittorina Castellano (Teatranti d’Abruzzo) di brani tratti da “Viaggi in Abruzzo” di Padre Serafino Razzi

Coordina: Mila Cantagallo

Ore 18.00 –  “Matrimonio Medioevale” a cura di Franca Arborea e del   Gruppo Nuova Compagnia  degli amici della Scaletta  - (Pescara)

Ore 18.30  – Concerto Ensemble di Musica Medioevale  “Stella Nova” – Vasto

Conclusione della serata

Ore 21.30 – Chiostro S. Domenico

“La vocalità italiana” 

Trio Chiara Guglielmi, Massimo Agostinelli e Andrea Zampini

Un concerto di grande raffinatezza dedicato alla musica lirica italiana dell’ottocento con il mezzosoprano Chiara Guglielmi e il duo chitarristico anconetano Massimo Agostinelli e Andrea Zampini. I brani in programma sono di Giovanni Paisiello, Gioacchino Rossini, Mauro Giuliani e Antonio Nava

SABATO 20 LUGLIO

Ore 17.30 - Chiesa “San Giovanni Evangelista”

Tavola rotonda:

"Accendiamo il Medioevo: come rendere fruibile il Patrimonio Culturale abruzzese" 

Intervengono:

Mario Semproni, Sindaco di Penne

Gilberto Petrucci, Assessore alla cultura del Comune di Penne

Lorenzo Sospiri, Presidente del Consiglio della Regione Abruzzo

Rappresentante della Soprintendenza

Antonio Zaffiri, Presidente della Provincia di Pescara

Chiara Scarlato, rappresentante Fai – delegazione Pescara

Gabriele Vellante, Presidente Pro Loco “Città di Penne”

Luciano Di Martino, Direttore Parco Nazionale della Majella

Allessando D’Ascanio, Sindaco del Comune di Roccamorice

Coordina:

Licio Di Biase, Presidente “Pescaratutela” e dir. Artistico “Accendiamo il medioevo

Ore 18 –Piazza Luca da Penne

Raduno dei Cori partecipanti a Borgh ‘n Folk

 

Ore 19.00 Chiesa “San Giovanni Evangelista”

Presentazione libro “L'Ammidia. Storie di Streghe d'Abruzzo”  -

Edizioni Tabula fati, a cura di David Ferrante .                                                               

Presentazione con David Ferrante e altri autori abruzzesi presenti nell'antologia.

Introduce Licio Di Biase

Ore 21.00Chiesa “San Giovanni Evangelista”

Borgh ‘n Folk: Giornata del Festival abruzzese del Folklore.

  • Coro  S’Ammalandine (San Valentino in Abruzzo Citeriore), direttore Lorenzo D’Emilio
  • Coro Pierino Liberati (Castelfrentano), direttore Francesco Santacroce
  • Coro F.P. Tosti (Francavilla al Mare), direttrice Loretta D’Intino
  • Coro Acli 2000 (Chieti), direttrice Diana Baboro
  • Coro Il Narciso (Rocca di Mezzo), direttrice Isabella Aromatario
  • Coro La Fontana (Cupello), Direttore Rocco Ialacci

Saluti:

Mario Semproni, Sindaco di Penne

Gilberto Petrucci, Assessore alla cultura del Comune di Penne

Gabriele Vellante, Presidente Rappresentante Pro Loco “Città di Penne”

Licio Di Biase, Presidente “Pescaratutela”

DOMENICA 21 LUGLIO

Ore 10.30/13.00

Visite guidate a cura della Delegazione FAI, del Gruppo FAI Giovani di Pescara e del Gruppo FAI di Penne

ITINERARIO 1 - Colle Sacro

Ritrovo Chiesa/Auditorium S. Giovanni Evangelista: Chiesa Sant'Agostino; Palazzo e Torre De Caesaris; Palazzo Del Bono; Duomo San Massimo; Palazzo Castiglione; Chiesa San Giovanni Battista; Chiesa dell'Annunziata

Ore 15.00/18.30

ITINERARIO 2 - Colle Castello

Ritrovo Chiesa/Auditorium S. Giovanni Evangelista: Chiesa San Domenico; Palazzo Aliprandi; Palazzo Margherita d'Austria; Porta Santa Croce; Chiesa Santa Chiara

PARTENZA DA SAN GIOVANNI EVANGELISTA

 

CUGNOLI (PE)

Chiesa/Museo S. Maria degli Angeli

di Licio Sabatini

26, 27 e 28 luglio 2019

VENERDI’ 26 LUGLIO

Ore 18S. Maria degli Angeli

Inaugurazione mostra di Mimmo Sarchiapone:

“Scene di vita e lavoro contadino " Matita e Carboncino - 

Intervengono: Lanfranco Chiola, Sindaco di Cugnoli

                         Licio Sabatini, proprietario Museo

                           Licio Di Biase, Presidente “Pescararatuteta” direttore artistico di 

                           “Accendiamo il Medioevo”

Ore 19 – Santa Messa Celebrata da Don Augusto Gobeo

Ore 20 – Buffet per celebrare l’inaugurazione  del Museo “Cultura e tradizioni d’Abruzzo - S. Maria degli Angeli” di Licio Sabatini.                                                                                             

Intervengono: Federico Moccia, regista

                          Lanfranco Chiola, Sindaco di Cugnoli

                        Licio Di Biase, direttore artistico di “Accendiamo il Medioevo”

                        Luigi Sabatini, consigliere Comunale di Cugnoli

                        Mimmo Sarchiapone, artista

Ore 21.15  - Il personaggio

“Licio Di Biase a colloquio con Federico Moccia”

CONCLUSIONE DELLA SERATA

Ore 22.15  –  Melodie della tradizione napoletana:

Luciano Ferri (mandolino), Renzo Gallerati (pianoforte) e Rosaria Fierro (fisarmonica)

SABATO 27 LUGLIO

Ore 21.15 – S. Maria degli Angeli

“Licio Di Biase presenta Licio Sabatini e le sue pubblicazioni”.

Verrà ricordato Domenico Tinozzi.

CONCLUSIONE DELLA SERATA

Ore 22.15 - “Federico Garcia Lorca e l’Andalucia” –

Duo Josè Manuel Cuenca e Raquel Parrilla Sanchez.

Tra i due più grandi pianisti spagnoli, Josè Manuel Cuenca ha studiato pianoforte e clarinetto al Conservatorio Superiore di Musica di Cordoba, diplomandosi in entrambi gli strumenti con Extraordinary End of Career Award. La sua esecuzione di suggestive musiche spagnole sarà impreziosita dalla ballerina Raquel Parrilla Sanchez che ha studiato al Conservatorio di Danza di Siviglia e Cordoba e che si è esibita in tutti i maggiori teatri spagnoli.

 

DOMENICA 28 LUGLIO

Ore 17.00 – Ritrovo presso Piazza Santo Stefano –

Visita guidata a cura del Gruppo Fai di Cugnoli, della Delegazione FAI e del Gruppo FAI Giovani di Pescara.

17.00 – 19.00: Centro storico; Palazzo Pacitti; Palazzo Tinozzi; Chiesa di Santo Stefano.                   

Ore 19.00  - Aperitivo di saluto offerto dalla dimora “Il Palazzetto”.

Ore 19.30 – Piazza Santo Stefano - Borgh ‘n Folk

Coro “Acli 2000” (Chieti), direttrice Diana Baboro.         

 

ROCCACARAMANICO (PE)

Borgo medioevale in Sant’Eufemia a Majella

2, 3 e 4 agosto 2019

VENERDI’ 2 AGOSTO

 

Ore 17 – Museo Etnografico “Marcello de Giovanni” 

Inaugurazione Mostra di Restituto Ciglia su “Roccacaramanico e dintorni”.

                Intervengono: Francesco Crivelli (Sindaco S. Eufemia a Majella), Licio Di Biase (Presidente “Pescaratutela” e direttore artistico “Accendiamo il mediovo”), Enzo Del Giudice (Associazione Roccacaramanico), Silvano Agostini (Presidente Associazione Roccacaramanico) e Carlo Restituto

 

Ore 17.30 – Presso “Il pensatoio” di Enzo Del Giudice

Inaugurazione Mostra di Mimmo Sarchiapone: " Borghi, Eremi, Torri e Campanili " -Matita e Carboncino.

Intervengono: Francesco Crivelli, Licio Di Biase, Enzo Del Giudice, Silvano Agostini e Carlo Del Giudice. Sarà presente l’autore.

 

Ore 18.30 – Museo Etnografico “Marcello de Giovanni”  

 “Le erbe e i fiori commestibili della Majella e del Morrone”                                                 

Intervengono: Francesco Crivelli, Licio Di Biase e Maria Peroni

Ore 19.00  – Piazza Callarone 

“Dal Barocco alla world music” – Trio Badinerie

Il trio Badinerie attinge alle pagine meravigliose della grande musica barocca e si spinge fino alla sonorità del jazz, del popo e della world music. I musicisti Roberto De Grandis (flauto), Romano Silli (piano e tastiere) e Paolo Passerini (Batteria) intescambiano musicalmente passato e presente.

Ore 21.15 – Piazza Callarone

Proiezione Video “La Prima Notte Bianca di Roccacaramanico - 2011”.

Intervengono: Vincenzo Olivieri, Francesco Crivelli, Licio Di Biase, Silvano Agostini, e ospiti vari

Ore 22.15 – Piazza Callarone

Esibizione del Gruppo etnico “I Briganti della Majella” per le vie del Borgo

SABATO 3 AGOSTO

Ore 9 – Piazza Callarone 

Raduno Gruppo Templari e processione verso la Chiesa di S. Maria delle Grazie

Ore 9.30 – Chiesa S. Maria delle Grazie

Santa Messa.

Organizzazione: Morgan Di Tommaso,  Antonio Romano e Rosanna Marcuccitti.

A cura dei Templari Cattolici d’Italia.

Ore 12.00  - Chiesa S. Maria della Grazie  

Chiara Antico ( Viola)  "la Viola tra Settecento e Ottocento"                                            Brani di Bach, Vieuxtemps e Telemann. 

Ore 17.00 - Per le Vie del Borgo  

FINISSAGE “Un paese tutto per te”

Direttore artistico: Andrea Croce                                                             

Seconda edizione della residenza d’artista presso il borgo di Roccacaramanico

DAL  26 LUGLIO 2019 AL 4 AGOSTO 2019

INAUGURAZIONE SABATO 27 LUGLIO ore 18.00 – FINISSAGE 3 AGOSTO ore 17.00

ARTISTI PARTECIPANTI: Lorenzo Kamerlengo, Chiara Druda, Diego Gualandrix, Alberto Rota, Martina Marini Misterioso, Matei Vladimir Colteanu, Alessandro Gabini –

Possibili partecipazioni Giacomo Alberico – fotografo

Ore 18.30 – Piazza Callarone

Presentazione del libro di Nunzio Mezzanotte “I Briganti della Majella” .        Intervengono: Licio Di Biase e Peppe Millanta . Sarà Presente l’autore.

Ore 19.30 – Piazza Callarone

Borgh ‘n Folk

“Coro Acli 2000 - Chieti”

Ore 21.15 – Piazza Callarone 

Concerto di Nicola Di Nardo e Giuliana Bottegone “Nudi d’aurore” – Pianoforte e voce

Durante la giornata verrà allestito uno stazzo con pecore in un’area dietro al Borgo denominato

“Lu Candone”, organizzato da Giovanni Lufino.

DOMENICA 4 AGOSTO

Ore 18.00 – Chiesa S. Maria della Grazie

Presentazione libro L'Ammidia. Storie di Streghe d'Abruzzo”  -

Edizioni Tabula fati, a cura di David Ferrante .

Presentazione con David Ferrante e altri autori abruzzesi presenti nell'antologia.

Introduce Licio Di Biase

Ore 18.30 - Chiesa S. Maria della Grazie

Duo Chitarra e Flauto “Leonardo alla seconda” con Leonardo Chiulli (chitarra) e Leonardo Crivelli (flauto tarverso).

Ore 18.45 - Chiesa S. Maria della Grazie

Trio Davì - Contaminazioni Armoniche: tra folkore e musica classica.

Il trio propone una lettura originale della musica colta ripercorrendo l'influenza

che la musica popolare ha esercitato su alcuni compositori classici.

Trio Davì: Dana Stancu  (violino), Viola D’Ambrosio (violino), Violeta Stancu (viola)

Ore 21.15 – Piazza Callarone o Chiesa S. Maria della Grazie

Il personaggio: “Mario Tozzi parla della Majella e del Morrone: a proposito del Geoparco Unesco” . 

Intervengono: Silvano Agostini, Licio Di Biase, Francesco Crivelli

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password

Video in evidenza