"Non Voltarti con Rabbia" l'Opera prima di Alessandro Logli entra nella Top 100 delle novità più vendute!

Amo l'odore delle pagine...sogno un "cartaceo" scritto da me

pubblicato il 09/02/2017 in Arte e Cultura da Concita Occhipinti
Condividi su:
Concita Occhipinti

Voglio evidenziare con gioia che il mio ospite, oggi, con la sua opera prima "Non voltarti con rabbia" potrete trovarlo nella TOP 100 dei BESTSELLER HORROR, dopo "L'esorcista", "Walking dead" e svariati libri di Stephen King e nella TOP 100 dei BESTSELLER AZIONE E AVVENTURA, in fondo a una classifica comandata dagli ebook di Harry Potter...e scherzosamente mi viene da esclamare: "Scusate se è poco"!

Ecco perchè, curiosa, mentre sbirciavo nel web, mi sono ritrovata a leggere di lui e dentro ...strideva questa voglia irrefrenabile di intervistarlo!

Eccolo qui, "agganciato" via facebook, ma prima andiamo a scoprire chi è Alessandro Logli!

 

Nasce a Sarzana (SP) nel 1992. Vive a Roma e scrive sceneggiature e racconti. Tra il 2015 e il 2016 il cortometraggio “Helena” di Nicola Sorcinelli, di cui scrive la sceneggiatura insieme a Paolo Logli, ottiene 45 selezioni ai festival e 22 premi (tra cui il Premio Miglior Cortometraggio Europeo al Gold Elephant World International Film Festival di Catania). Il suo racconto “Le vipere non esistono” vince il Primo Premio al concorso internazionale AMBIART 2016. Il suo racconto “Ninìn” si aggiudica il Premio Giovani Promesse al concorso internazionale Michelangelo Buonarroti 2016. Non voltarti con rabbia è il suo romanzo d’esordio pubblicato da AbelBooks.

 

L'Intervista all'Autore

 

Alessandro, firmi la tua prima opera letteraria. Le tue emozioni?

Un misto di soddisfazione e timore. Solo chi è abituato a vedere le proprie storie restare in una cartella sul computer può capire cosa si prova quando c'è la possibilità che diventino qualcosa. Sono proprio come dei figli. Ma questa è la prima volta che mi espongo ad un pubblico potenzialmente ampio, quindi è stata grande la soddisfazione ma anche lo scrupolo: ho passato molto tempo a rileggere e correggere, fino a rendermi conto di sapere l'intero ebook a memoria. Sarei in grado di recitarlo.

Memorie difensive, sensi di colpa, un amore tormentato e non corrisposto: cosa riserverai al lettore?

Probabilmente un modello da non imitare. Ma anche un'esperienza universale, in cui chiunque può rivedersi e ritrovare, anche vagamente, qualcosa che ha provato nella vita. Edoardo, il protagonista, è un giovane in crisi, schiacciato dal peso dei rimpianti e delle responsabilità. Avverte questo peso sulle spalle ma lo subisce passivamente. Diventa semplice empatizzare con lui, perché sono emozioni alla portata di tutti. Tutti abbiamo almeno un rimpianto.

A 25 anni ritrovarsi a a pensare passeggiando per Roma, durante una notte insonne … potrebbe un sentimento portare un individuo alla solitudine?

Penso piuttosto che sia la mancanza di un vero sentimento, assente o perduto, a portare all'apatia e dunque alla solitudine. Nessuno è mai davvero solo se ama qualcuno o se sente di avere uno scopo. Anche Edoardo non è solo: ha una donna che lo aspetta a casa ed è in procinto di sposarsi. Ma è comunque dissociato dalla realtà, perché vive di più nei sogni, che gli riportano l'unica donna che ha amato davvero, piuttosto che nella vita reale. "Non voltarti con rabbia" è la storia della solitudine di un uomo che in realtà non è solo. Però la sente uguale.

 Perché “Non voltarti con rabbia”?

Il titolo è preso in prestito da una canzone degli Oasis. Credo contenga il senso di tutta la narrazione. Il rapporto col passato può essere innocuo, e anzi proficuo, nel momento in cui viene inglobato nel proprio percorso. Ma quando i ricordi sono macchiati dai rimpianti, voltarsi diventa pericoloso. Si rischia di cadere nell'assurda convinzione (assurda soprattutto a 25 anni) di aver già vissuto una sorta di età dell'oro, a livello emotivo, e che nulla potrà più essere intenso allo stesso modo. Lì subentra la rabbia ossessionante di Edoardo, che lo porta a voltarsi, a non guardare avanti, a trascurare il presente. E tutto ciò che si trascura è destinato a ribellarsi, prima o poi.

Progetti futuri? Perché diciamolo…a 25 anni…il futuro esiste davvero!

Sono parte del team di due festival di cortometraggi: il "La Spezia Short Movie" e il "Lunigiana Film Fest", uno a marzo e l'altro ad aprile. E poi mi piacerebbe tornare sul set, dopo "Helena" e "Oltre lo specchio", magari vedere un altro mio progetto prodotto e realizzato. Mi manca l'atmosfera del set, nasce un forte legame in una troupe e in poco tempo si crea una sorta di famiglia. Ma cercherò di non abbandonare il mondo dell'editoria: in questi mesi ho imparato molto, mi sono perfino improvvisato grafico per disegnare la copertina dell'ebook. Anche se io amo i libri e l'odore delle pagine, quindi sarebbe bello se un giorno vedesse la luce un cartaceo scritto da me. Ho già in mente la storia, tocca solo scriverla.

 

 

Non voltarti con rabbia

Sinossi:

Edoardo è un ragazzo di 25 anni che viene invitato al matrimonio di una sua lontana cugina, sua coetanea. L’occasione lo porta a ragionare sull’amore e sulla pretesa che possa durare per sempre. In un misto di diffidenza e desiderio, decide di compiere anche lui il grande passo chiedendo la mano della sua ragazza, Beatrice. Ma l’impegno viene preso con superficialità: Edoardo è infatti ossessionato da un’altra donna, Caterina. Il suo primo amore, risalente ai tempi del liceo. Un amore intenso e, come la regola impone, non corrisposto. Edoardo sogna Caterina tutte le notti, pur non vedendola da molti anni. In una delle tante notti prive di sonno e colme di alcol, Edoardo si aggira da solo per le strade di una Roma notturna sulla quale sta per sorgere l’alba. L’unica compagnia è una voce ricorrente e incessante che gli parla nella testa e che gli ricorda di continuo tutta la rabbia devastante che solo un enorme rimpianto sa creare. Edoardo sente questa voce da quando ha compiuto diciott’anni. Da quando ha scoperto l’amore per Caterina.

 

"Non voltarti con rabbia” dal 22 Gennaio 2017 è disponibile al prezzo di 3,99 €

Su Amazon: http://amzn.to/2jozNtr

Su la Feltrinelli: http://bit.ly/2jXtTTI

Su IBS.it: http://bit.ly/2j94y4L

Su Mondadori Store: http://bit.ly/2kmSnD1

Su Rizzoli: http://bit.ly/2kvZlZU

Su Omniabuk: http://bit.ly/2iUVSDQ

Su Bookrepublic: http://bit.ly/2jlMvvm Su Kobo: http://bit.ly/2jTOSq9

Su Hoepli: http://bit.ly/2jMOgQT

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password