12 porti in 6 nazioni pronti a smaltire la Costa Concordia

In Italia sono pronte Piombino, Genova, Civitavecchia e Palermo

pubblicato il 11/01/2014 in Ambiente ed Agricoltura da a cura della redazione
Condividi su:
a cura della redazione

Sono Piombino, Genova, Civitavecchia e Palermo i porti italiani 'in concorso' per lo smaltimento del relitto della Costa Concordia. L'ipotesi che questo però avvenga fuori dai confini nazionali non è remota, anzi.

Oltre all'Italia, ci sono altre cinque nazioni a contendersi la Concordia. Andrea Orlando, ministro dell'Ambiente, ha più volte ribadito la preferenza su un porto italiano soprattutto per i minori rischi ambientali da affrontare. Lo smaltimento in Italia sarebbe poi un banco di prova per alcuni settori d'eccellenza del Bel Paese oltre - dato da non tralasciare - ad aver una importante ricaduta occupazionale. 

Per la scelta finale manca poco. Turchia, Francia, Norvegia, Gran Bretagna e Cina stanno alla finestra.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password

Video in evidenza