Istat: agriturismi in aumento (+0,3%) ma in calo al sud (-13%)

Il rapporto relativo al 2012

pubblicato il 11/11/2013 in Ambiente ed Agricoltura da Redazione
Condividi su:
Redazione

Nel 2012 il numero di aziende agrituristiche si conferma superiore alle 20 mila unità: le aziende agricole autorizzate all'esercizio dell'agriturismo sono 20.474, 61 in più (+0,3%) rispetto all'anno precedente. Lo rileva l'Istat nel rapporto 2012 sulle aziende agrituristiche in Italia.

Rispetto al 2011, gli agriturismi aumentano soprattutto nel nord-ovest (+5,8%) e nel centro (+2%), mentre calano al sud (-13,2%). Toscana e Alto Adige, con 4.185 e 2.996 aziende, si confermano le regine di questo settore in Italia.

Più di un'azienda agrituristica su tre è a conduzione femminile; la maggiore concentrazione si rileva in Toscana, con 1.707 aziende gestite da donne. Nel corso del 2012, le nuove aziende autorizzate all'attivita' agrituristica sono 1.286, quelle cessate 1.225; rispetto al 2011, aumentano sia le nuove autorizzazioni (+97 unità) sia le cessazioni (+476 unità).

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password